La ricciola è un pesce che fino a qualche anno fa conoscevano solo i pescatori ma con il passare del tempo è arrivato di prepotenza nella tavole di grandi firme.

Dai prezzi inizialmente modici ora il mercato lo porta come pesce di prestigio e la sua asta è completamente cambiata.

La ricciola è un pesce che può essere proposto in tartare o a carpaccio, quando cucinato servito assolutamente con il centro del filetto quasi crudo.

In variante arrostito facendogli fare la crosta sui lati esce la sua caratteristica migliore, la sapidità di mare con il suo leggero grasso.

Io lo cucino con porcini, sedano, rapa e l’intrigo dell’ olio al ginger.

Il Piccione è diventato un ingrediente presente su tutte le tavole gourmet.

Preparato con diverse modalità, dalle più comuni e classiche, alle più azzardate…

In tartare abbinato ad acciughe e uova di pesce.

Si accompagna a gusti fruttati con vini dolci, passiti ed anche a vini di carattere.

Io lo presento con le ciliegie e spugnole…

Filetto salmerino… Uno dei piatti firma che rappresenta la mia tipologia di cucina del territorio, con tocchi personali e sfumature internazionali. Piatto primaverile quando le melanzane e la lavanda sono al meglio della loro stagionalità, un piatto all’ apparenza semplice ma con criterio e ben bilanciato.

Il pepe rosa dona audacia combinando i gusti.