Questo piatto può essere anche una buona soluzione come snack per aperitivi fuori dagli schemi…

ho sfruttato l’idea della piadina differenziandola dal solo crostino, usando anche il burro nostrano della Valvestino e le sarde sott’olio del lago d’Iseo.